Parlando di sicurezza e conformità dei carrelli semoventi a braccio telescopico, nel periodo tra marzo 2010 (entrata in vigore della 2006/42/CE) ed ottobre 2010 (entrata in vigore della Norma armonizzata EN 15000), la norma armonizzata allora vigente era la EN 1459:1998/A1:2006. Tale norma armonizzata non prescriveva l’utilizzo di un limitatore di momento contro il rischio di ribaltamento del mezzo, ma contemplava solamente l’installazione di un dispositivo di allarme (acustico o luminoso) relativo alla stabilita longitudinale.
Questa Circolare del Ministero definisce che i carrelli semoventi costruiti tra marzo e ottobre 2010, senza limitatore di momento installato, possono ritenersi adeguati a soddisfare anche il requisito 4.2.2 della Direttiva 2006/42/CE e quindi conformi alla nuova Direttiva macchine.